Archivio per ‘Eventi’

EXPO 2015 – Biglietti per studenti

Segnaliamo questa utilissima partnership fra l’Università di Pisa e l’Expo 2015

L’Università di Pisa ha aderito alla convenzione “biglietti scuola Expo 2015″ che offre agli studenti biglietti per l’Expo 2015 alla tariffa agevolata di 10 euro.
Ogni studente potrà acquistare un biglietto nominale prenotando on line nel periodo dal 27 aprile al 22 maggio 2015. Dopo la prenotazione bisognerà stampare il Mav ed effettuare il versamento.
La distribuzione dei biglietti cartacei avverrà secondo termini e modalità che saranno comunicati direttamente agli interessati.

Per ogni informazione vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’Università.

Dieci Parole Giovani

Segnaliamo che da lunedì 13 aprile, al Polo F di Ingegneria (Via Diotisalvi), per tutti i lunedì, inizia nuovamente il percorso delle Dieci Parole Giovani.

Vi invitiamo a non perdere un’occasione importante come questa, molti di noi possono testimoniare quanto questo percorso possa cambiare davvero il modo di vivere.

Buona Pasqua!

Eravamo talmente presi dalle celebrazioni e da tutti gli impegni pasquali che ci siamo dimenticati di pubblicare questo!

Come ha scritto un nostro amico frate: la resurrezione di questo Uomo non è un evento personale e privato, ma un evento “social”.

Cristo è risorto per ciascuno di noi!

Possa Cristo donarvi la forza di vivere con energia e grinta la vostra Fede e di affrontare con serenità le scelte e le sfide future che vi attendono!
Questo è il nostro augurio.

BUONA PASQUA DI RESURREZIONE!

Il cervello sul banco degli imputati – Il mistero del libero arbitrio tra neuroscienze e responsabilità penale

È dimostrato che il funzionamento dei lobi frontali è preposto alle attività cognitive e riflessive. In particolare è noto il ruolo che la corteccia prefrontale gioca nella regolazione dei meccanismi inibitori e dell’autocontrollo.
Si sa che sullo sviluppo di questi circuiti incide l’uso cronico di droghe e di alcool; che il tasso di anomalie neurologiche tra coloro che commettono reati è più alto che nella popolazione che non li commette e che tra le persone del primo gruppo l’incidenza di disfunzioni dei meccanismi della corteccia prefrontale è assai elevato.
È egualmente noto che il sistema limbico regola le nostre funzioni emotive e che un ruolo importante nel comportamento morale viene giocato dal sistema preposto alla reazione empatica.
In Italia, la prova neuroscientifica è entrata nelle aule dei tribunali a cavallo del primo decennio del ventunesimo secolo , ed ha condotto in due casi ad affermare la diminuita capacità di intendere e di volere degli imputati.